‘Il Trono di Spade’ non finisce con la stagione 8

2

‘Il Trono di Spade’ avrà ancora un’ottava stagione, da tutti considerata l’ultima. Ma in realtà  la HBO è già al lavoro per la scrittura di un ‘prequel’ che però potrebbe essere anche seguito da altri. Sul soggetto stanno lavorando fa tempo l’autore della saga, George R. R. Martin, e la sceneggiatrice Jane Goldman, anche se si annunciano grosse sorprese perché la stporia sarà ambientata migliaia di anni prima rispetto a quella di GOT 8. E in fondo le dichiarazioni di Casey Bloy, presidente della HBO, erano state chiare: “Voglio che la stagione finale di Game of Thrones – aveva detto – sia la stagione finale di Game of Thrones. Non voglio usarla per lanciare qualcos’altro. Voglio che sia il finale della più grande serie TV di tutti i tempi. Non voglio fare nulla che violi questa sacralità”. E allora di cosa parlerà il ‘prequel’? Per ora ci accontentiamo della descrizione ufficiale rilasciata dalla produzione: “Solo una cosa è sicura: dai terribili segreti della storia di Westeros, all’origine degli Estranei, dai misteri dell’Est ai leggendari Stark: non è la storia che pensiamo di conoscere“. In realtà gli spon-off potrebbero eassere almeno quattro come ha confermato anche George RR Martin: “Saprete che abbiamo iniziato con quattro e che poi sono diventati cinque. Uno di questi è stato accantonato, come mi è sembrato di capire. Mentre gli altri tre, ambientati in epoche diverse e con personaggi e trame diversi, rimangono attivamente in sviluppo. Tutto quello che mi è stato detto indica che dovremmo riuscire a girare almeno un altro pilota, e forse più di uno, negli anni a venire”.